E-Shop Fusion Team Volley



LUNDER 18 SI QUALIFICA ALLE FINALI NAZIONALI

Grazie alla vittoria in semifinale contro Aurora Fruit le nostre ragazze si sono qualificate alle finali nazionali U18 per il secondo anno di fila. 
Una risultato davvero importante per questo gruppo, che domenica 15 maggio scenderà in campo contro Imoco Volley nella sfida che vale il titolo regionale veneto!

 

 

UNA SPLENDIDA VITTORIA DI CARATTERE CONTRO CUTAZZO VOLLEY

Uultima partita casalinga di serie B2 per Fusion Team Volley che affronta Cutazzo Trieste, una squadra molto esperta che all’andata si era imposta per 3 set a 1. Al PalaVega il tentativo di riscatto passa per uno Starting six così composto: Pinnarello al palleggio e Imparato opposto, Coveccia e Zarattini come schiacciatrici, centrali Riccato e Pulliero, libero di ricezione Favaro, libero di difesa Foltran.

 

Il primo set si apre con un primo break firmato Imparato, grazie a un buon turno al servizio,  con Riccato che concretizza in fast e le padrone di casa vanno subito avanti sul 7-3.
Le ospiti accorciano con ben 3 ace di Riccio,che trascina le sue compagne fino al sorpasso ed al successivo  9-11. Il recupero subito ed i 2 punti di svantaggio fanno suonare qualche campanello di allarme in casa Fusion che corre ai ripari, Baldizzone rileva Zarattini e la mossa permette a FTV di restare a 2 punti di distanza fino al 17-19. Poi sono due splendide diagonali, rispettivamente di Coveccia e Imparato a firmare il pari sul 20-20. È Pulliero poi a guidare la stoccata finale a cui fa seguito Riccato con un muro e un primo tempo siglando il 24-22, poi è la stessa Pulliero a siglare il set point direttamente dai 9 metri. 

 

Nel secondo set Fusion parte fortissimo con una scatenata Pulliero al servizio, la pressione sulle ricevitrici triestine permette a FTV di allungare subito, arrivando fino al 6-1. Vantaggio che arriva anche a +6 grazie ad una ace di Pinarello, soprattutto grazie al buon lavoro muro-difesa che permette alle veneziane di contenere gli attacchi di Trieste (14-9). È nuovamente Riccio al servizio ad impensierire la retroguardia di Fusion, sotto il peso delle sue battute FTV soffre e non poco, tant'è che Cutazzo riesce a recuperare ed andare avanti 14-17. Le veneziane soffrono ma non mollano, riuscendo ad accorciare con un muro di Pinarello che fissa il punteggio 21-21. Sul 23 pari un mani-out di Trieste, su attacco di Pulliero, porta Fusion avanti di un punto. Il set è veramente concitato: al muro di Spadaro risponde Coveccia con una bella parallela mettendo di nuovo in parità il match (25-25). 
La spunta Trieste grazie alla giocata di Russo che dà il terzo set point per Trieste, parziale che si chiude sul 25-27 con un'azione un po’ dubbia ed invasione da parte di Fusion. 

 

Il terzo set riparte con lo stesso copione del secondo, con le due squadre che lottano punto a punto e che non concedono nulla in fase difensiva.Una straripante Riccato guida le compagne in attacco ed al servizio fino al 7-6, poi un ace di Spadaro ribalta la situazione in una fase molto concitata della partita (8-9). Il primo vero break è di Cutazzo, le triestine guidate dalla coppia Russo - Riccio che portano le ospiti avanti sull’11-14. Fusion non demorde e riesce a rimontare e contro sorpassare Trieste grazie ad un ottimo turno al servizio di Baldizzone, coadiuvata dalle ottime azioni di Riccato e Coveccia (16-15).
Trieste ricorre al time out ma al rientro dal minuto di pausa è ancora Baldizzone al servizio ad allungare per Fusion mettendo a terra un ace che vale il 19-15. Cutazzo prova ad accorciare con Riccio ma sono ancora gli attacchi di Pulliero ad essere decisivi, FTV si aggiudica il set 25-21

 

Nel quarto set Fusion parte molto bene con le battute di Coveccia e Pulliero (4-1). Poi è nuovamente Riccio al servizio a riportare sotto le ospiti fino alla parità 9-9. La partita torna punto a punto, Trieste prova ad allungare ma Fusion risponde da vera squadra e rimane a contatto delle triestine. Entra Salas al servizio e fa il break 17-14. Il vantaggio che resta di 3 punti fino al 22 al 19, poi Trieste prova a rientrare in partita accorciando sul 22-21. Il mani out di Baldizzone regala a Fusion il primo match point (24-21) al quale però Trieste risponde con una diagonale di Russo ed un ace di Spadaro (24-23). Il set dal finale incerto e combattuto viene chiuso da Baldizzone con una diagonale da posto 4, punto che vale la vittoria a Fusion Team Volley (25-23)

 

Il commento dei coach: ”Non era una partita facile, Cutazzo è una squadra esperta che è in grado di cambiare rapidamente schemi a seconda delle necessità. Abbiamo oggettivamente alti e bassi ma la squadra ha risposto di gruppo nei momenti più difficili e questo ci rende molto orgogliosi delle ragazze. Con questi tre punti andiamo a +8 ed in vista dell’ultima partita che andremo a giocare sabato questo ci dà molta sicurezza per chiudere la stagione in bellezza.”

UNDER 16 ESCE SCONFITTA DALLA SEMIFINALE DI ANDATA CONTRO SYNERGY

Semifinale di andata del campionato provinciale Under16, a fronteggiarsi due fortissime formazioni giovanili rispettivamente Fusion Team Volley e Synergy Volley Venezia. Le due squadre si sono già incontrate in girone in due occasioni, in entrambe Synergy ha avuto la meglio. A giocarsi dunque l’accesso alla finale provinciale le ragazze di coach Minotto, che scendono in campo con Di Coste al palleggio, Gambato opposto, Novello e Casarin rispettivamente le sciacciatrici, Voltan e Peres i centrali. Mollica libero. Il sestetto di casa capitanato dal Libero Freni vede Zennaro come compagna di reparto, Dago al palleggio e Bortolotti opposto, Dabalà e Soldati rispettivamente s1 e s2, Quero e Renzi i centrali. 

L’intero match si pone ad un ritmo e livello di gioco altissimo. Entrambe le formazioni conoscono il proprio valore e quello delle avversarie nonché l’importanza della gara. Il primo set è combattuto punto su punto e mette subito in risalto i due laterali Casarin e Novello della formazione di Strà, anche se la distribuzione di Di Coste riesce a coinvolgere saltuariamente anche Peres e Novello. Qualche distrazione in ricezione di Dabalà e in attacco di Soldati portano il risultato sul 6 – 7 a favore di Synergy. Quero ben innescata da Dago pareggia i conti portando il punteggio sul 10 pari. In casa Fusion si accendono Dabalà e Bortolotti sia da prima che da seconda linea a fronteggiare i due martelli di Synergy. Due attacchi di fila di Dabalà regalano a fusion il primo set poin 24 – 23. Occasione che non riesce a sfruttare, Quero sbaglia il servizio e Bortolotti subisce punto diretto in ricezione. Synergy sfrutta tutti i centimetri di Casarin e chiude il set 26 – 24. 

Il secondo parziale parte con Quero che prova a farsi perdonare dell’errore precedente subito a segno con attacco punto e servizio ace per il 2 – 1 Fusion. Ancora qualche imprecisione in attacco e in ricezione non permettono a fusion di stare dietro al ritmo incalzante di Casarin e Novello. Ci pensa Dago con un intelligente tocco di seconda a riportare la sua formazione in carreggiata 8 – 8. Al servizio Casarin fa la differenza e porta la sua squadra sul 15-13. Da lì in poi qualche ricezione sbagliata e attacchi out di Fusion non permettono alla formazione di casa di ricucire il gap. Synergy gestisce e chiude 25 – 20 su una dubbia invasione aerea di Renzi su battuta slash di Gobbo chiamata in caus a sostituire Quero al servizio. 

Il terzo set Fusion gestisce fino al 12 pari e poi accelera sul servizio di Dago che passa in vantaggio 17 – 14. Bortolotti alza il ritmo in attacco e contiene l’avanzata Synergy concretizzando il 19 -17. Punto su punto si combatte il fine set. Il primo Set point a favore di Fusion viene ancora una volta sprecato con una invasione di Renzi. Synergy si affidata a Novello che sigla il vantaggio 24 – 25. Doppia di Dago chiude il parziale a favore di Synergy. 

Ringraziamo le ragazze di entrambe le squadre per questa sontuosa prestazione. Appuntamento a giovedi 31 per la sfida di ritorno a Stra.

FUSION METTE IN SERIA DIFFICOLTA’ LA CAPOLISTA PRIMA DI CONCEDERE IL MATCH

La compagine di Fusion Team Volley è chiamata ad un esame davvero ad alto livello, le atlete guidate da coach Chieco sono infatti ospiti della capolista Blu Team Pavia. Una gara sicuramente impegnativa contro la prima della classe che fin qui ha perso solamente un set, proprio contro Fusion nel match di andata. FTV scende in campo con il consuetato starting six: Pinarello Imparato schiacciatrici, Coveccia Baldizzone bande, centrali Pulliero Riccato, libero di ricezione Favaro, libero di difesa Foltran.

 

Il primo set vede Fusion partire veramente bene, con le veneziane provano un’incredibile fuga sull’1-3 messo a referto da un gran muro di Pulliero. Nelle concitate fasi iniziali è evidente che i team che spingono molto al servizio al costo di commettere qualche errore. Il punteggio corre veloce con le squadre che cominciano una vera lotta punto a punto fino all’11-10, poi Blu Team accelera e nel buon momento delle compagne è Andreon a mettere a segno due ace, costringendo Fusion al Time out sul 15-10. Una buona costruzione finalizzata da Imparato ed un ace di Pulliero riportano Fusion sul 15-13. Ci pensa però l’esperienza di Lombardo a fare il break per Blu Team prima con un ace e successivamente con una pipe. Doppio cambio con Salas e Zarattini che subentrano a Pinarello-Imparato per provare a dare la scossa ma, complice anche qualche distrazione di Fusion, è Blu Team a chiudere il set con un muro di Andreon sul punteggio di 25-17.

 

Nel secondo set le squadre partono punto a punto fino al 3 pari, poi è capitan Pulliero a mettere a segno due ace, seguiti da un mani out di Baldizzone che sigla così il 7-4. Il vantaggio di 3 punti resta invariato fino all’11-8, momento in cui ancora un turno al servizio di Andreon mette in difficoltà la retroguardia veneziana. Grazie alle ottime difese di Morettin è ancora Lombardo a concretizzare in attacco fino all’ 11-13. Fusion accorcia subito le distanze con una gran pipe di Coveccia ed agguanta il pareggio con una bella  diagonale di Baldizzone. (13-13)
La parità scatena una vera battaglia punto a punto, con scambi di alto livello fino al 16 pari, poi Blu Team, guidata da Cozzo, riesce a dare uno strappo al set grazie arrivando fino al 23-17. Stesso doppio cambio del primo set per Fusion, con Salas e Zarattini in campo le ospiti riescono a reagire. Parallela di Coveccia, seguita da un ace di Riccato e da una diagonale strepitosa ancora di Coveccia riportano fusion 23-21. Sul 24-22 un attacco di Coveccia annulla il secondo set point e costringe Blue Team al time out. Al rientro in campo è un errore di battuta di Fusion a chiudere il set in favore delle padrone di casa 25-23.

 

Il terzo set che riparte come era finito il secondo, con scambi a tratti di alto livello. Ai colpi di Cozzo e Lombardo rispondono bene Coveccia e Baldizzone. Il set resta in equilibrio fino al 10 pari, momento in cui l’ennesimo turno al servizio di Andreon segna il solco in favore di Blu Team che con la veloce di Farnia sigla il 16-10. Zarattini per Imparato che conquista il servizio, poi la stessa Imparato dai 9 metri guida una piccola rimonta. Fusion ingrana la marcia grazie a delle buone difese di Foltran, concretizzate da una diagonale di Baldizzone e da un secondo tocco di Pinarello. La rimonta viene però stroncata dall’esperienza di Blu Team, prima un ace di Lombardo e poi una diagonale di Cozzo permettono alle locali di allungare sul 20-14. Fusion prova nuovamente ad accorciare ma i laterali di Blu Team continuano a lavorare egregiamente, è infine De Stefano a chiuder set (25-18) ed incontro. 

 

Il commento dei coach:

Sulla carta non era di sicuro una partita facile, andiamo a casa con il rammarico di non aver sfruttato un’occasione dando tutto quello che potevamo. Blu Team è una gran squadra e sono i numeri che parlano, però pensiamo di aver fatto vedere il nostro valore solo a tratti. In alcuni momenti ci siamo persi su delle piccole sciocchezze che dobbiamo sistemare in vista dei prossimi impegni. La cosa buona che ci portiamo a casa è proprio la sensazione di aver giocato per lunghi tratti alla pari di una squadra davvero molto forte ed organizzata.

L’UNDER 16 DOMINA CONTRO TERRAGLIO E VOLA ALLE SEMIFINALI DI CAMPIONATO

Quarti di finale del campionato territoriale Under 16.

Le ragazze di coach Carlo Chieco scendono in campo del Terraglio Volley nella sfida che vale l’accesso fra le prime quattro del territorio di Venezia.
Il sestetto capitanato dal libero Freni recupera il centrale Quero dopo qualche giorno di stop a cui si oppone Buosi, Soldati e dabalà le schiacciatrici, Dago regista opposta a Bortolotti. 

Fusion, archiviata la partita della sera prima, riparte e riparte con il piede giusto. Il primo set scivola sul servizio di Buosi che dai nove metri non sbaglia. Subito 3-13 per la formazione ospite.
Gli undici punti in attacco e i due muri punto mettono la parola fine al primo parziale completamente dominato da Fusion 11-25.


Il secondo parziale è sulla falsa riga del primo. Il servizio di Fusion guadagna 17 punti diretti e tre palloni slash subito concretizzati dei centrali Quero e Buosi. Dago distribuisce equamente in 4 ed in 2 chiamando in causa anche i centrali. Bortolotti Saldati e Dabalà mettono in campo altezze e potenza e chiudono con 9 punti totali. Il set viene vinto agevolmente da Fusion 13 – 25.


Il terzo set, come i precedenti, non lascia scampo ad interpretazioni. Soldati dai nove metri va in serie con una insidiosissima battuta saltospin.
Dal 5 a 11 fusion vola al 11-23 grazie a 7 ace diretti di Soldati e 2 servizi slash. Ci pensa Quero con due primi tempi al centro a chiudere il set 25-7


Fusion rientra fra le prime quattro squadre del territorio di Venezia e si aggiudica un pass per le semi finali in programma per la prossima settimana.



    Seguiteci con #FusionTeamVolley
    NEWSLETTER
    Email:  
    Fusion Team Volley
    Via A. Vicentino, 1
    30174 - Venezia