La partite perse aiutano a migliorarsi

Partita dall'andamento altalenante quella giocata sabato scorso dalle nostre ragazze della Serie B2 contro la compagine bellunese. Le atlete fucsia non sono riuscite a dare continuità al loro gioco e Belluno ha fatto la differenza con l'attacco e soprattuto con la difesa che ci ha impedito di metter giù palla.

Grazie ad una buona continuità in questi due fondamentali, e alla pressione che ha messo in battuta, Belluno si aggiudica nettamente il primo set. Nel secondo parziale le nostre ragazze cercano e trovano una reazione d'orgolio, limitando gli errori e aumentando l'aggressività di battuta e attacco, contenendo così il gioco avversario. Il secondo set vede anche l'esordio stagionale per Goia Riccato, a lungo assente dal campo per un'infortunio.

Il terzo set è la fotocopia del primo set, con le Bellunesi che di nuovo si impongono in attacco e limitano il nostro gioco tenendo bene in difesa. Il quarto set inizialmente non vede la reazione di carattere delle nostre ragazze che invece si fanno staccare subito da Belluno, con il massimo vantaggio +10 fino 19/9. Il sestetto Fusion non molla, e palla su palla riesce a riprendere le avversarie sul 23 pari. Ma Poles e compagne non ci stanno: un attacco dell'atleta del Belluno siglia il 24/23; match point che non viene annulato dalle nostre ragazze, che invece regalano la vittoria alle avversarie con un'invasione a muro.

 

Nonostante le luci e le ombre di questa partita, Coach Chiecco e le sue ragazze tornano in palestra fiduciose di poter imparare da questa sconfitta, pronte a capire dove siamo stati più deboli, con uno sguardo già a giovedì, quando scenderemo il campo in casa del Conegliano per il primo recupero.

 

Forza ragazze 


Attachments


articolo-29


Last update: 2021-03-29 22:07